Tariffe

Nuova articolazione tariffaria 2018:

 

In data 16 Ottobre 2018 il Consiglio di Bacino Valle del Chiampo ha approvato la nuova articolazione tariffaria 2018 di Medio Chiampo Spa che sarà applicata retroattivamente dal 01 gennaio 2018. I consumi già fatturati con la precedente struttura tariffaria saranno conguagliati entro l’ultima fatturazione contenente i consumi effettivi dell’anno 2018.

La nuova articolazione tariffaria prevede le seguenti categorie tariffarie:

  • Uso domestico
    • residente
    • non residente
    • condominiale domestico (solo per condomini nei quali tutte le unità immobiliari risultano essere “domestiche”)
  • Uso non domestico
    • pubblico disalimentabile
    • pubblico non disalimentabile
    • artigianale e commerciale
    • industriale
    • altri usi
    • altri usi – condominiali promiscui (per i condomini in cui anche una sola delle unità immobiliari risulta essere “non domestica”)
    • altri usi – antincendio
    • agricolo e zootecnico

 

Tutte le utenze appartenenti alle categorie preesistenti sono state ricondotte alle nuove secondo le direttive dell’Autorità. Puoi controllare la categoria di utenza assegnata al tuo contratto sulla prima pagina della bolletta.

IN SOSTANZA COSA CAMBIA?

I cambiamenti più rilevanti rispetto alla vecchia articolazione tariffaria riguardano il cosiddetto USO DOMESTICO RESIDENTE per il quale viene previsto uno scaglione tariffario agevolato determinato moltiplicando 18,25 mc annui (individuati quali quantitativo minimo di acqua vitale necessario per soddisfare i bisogni essenziali) per il numero di componenti della famiglia. La tariffa agevolata è applicata solo alle utenze domestiche residenti e prevede quindi che gli scaglioni tariffari siano dinamici in funzione del numero di componenti.

Se sei un’utenza domestica residente, puoi trovare l’indicazione del numero di componenti utilizzato al fine dell’elaborazione dei corrispettivi sulla prima pagina della bolletta; se la tua famiglia ha una composizione diversa da quella riportata potrai autocertificarla recandoti presso i nostri sportelli agli orari indicati al termine di questa comunicazione. La nuova composizione verrà utilizzata a partire dalla prima bolletta utile successiva alla tua comunicazione.

USO DOMESTICO:

ACQUEDOTTO

Utenza

Tariffa

Min di scaglione (m3/anno)

Max di scaglione
(m3/anno)

 Quota variabile
(Euro/m3)

Quota fissa
(Euro/anno)

– domestico residente

– condominiali domestici (solo u.i. domestiche)

Tariffa agevolata

55

0,327

15,248

Tariffa base

56

108

0,434

I eccedenza

109

216

0,958

n. componenti = 3 II eccedenza

217

0

1,533

Utenza

Tariffa

Min di scaglione
(m3/anno)

Max di scaglione
(m3/anno)

 Quota variabile

(Euro/m3)

Quota fissa

(Euro/anno)

 – domestico non residente Tariffa base

108

0,434

15,248

I eccedenza

109

216

0,958

II eccedenza

217

0

1,533

FOGNATURA

Utenza

Quota variabile
(Euro/m3)

Quota fissa
(Euro/anno)

– domestico residente

– condominiali domestici (solo u.i. domestiche)

– domestico non residente

0,213

2,668

DEPURAZIONE

Utenza

Quota variabile
(Euro/m3)

Quota fissa
(Euro/anno)

– domestico residente

– condominiali domestici (solo u.i. domestiche)

– domestico non residente

0,444

5,527

USO NON DOMESTICO:

ACQUEDOTTO

Utenza

Tariffa

Min di scaglione
(m3/anno)

Max di scaglione
(m3/anno)

 Quota variabile
(Euro/m3)

Quota fissa
(Euro/anno)

– Pubblico disalimentabile

– Pubblico non disalimentabile

Tariffa base

0

108

0,477

15,391

I eccedenza

109

216

1,048

II eccedenza

217

0

1,601

Utenza

Quota variabile
(Euro/m3)

Quota fissa
(Euro/anno)

– Pubblico non disalimentabile – agevolato

0,477

15,391

Utenza

Tariffa

Min di scaglione
(m3/anno)

Max di scaglione
(m3/anno)

 Quota variabile
(Euro/m3)

Quota fissa
(Euro/anno)

– Artigianale e commerciale

– Industriale

– Altri usi

– Altri usi/Condominiali promiscui

Tariffa base

216

0,964

37,167

I eccedenza 217

1,540

Utenza

 Quota variabile
(Euro/m3)

Quota fissa
(Euro/anno)

– Agricolo e zootecnico

0,381

37,167

Utenza

Quota variabile
(Euro/m3)

Quota fissa
(Euro/anno)

– Altri usi – antincendio

0,617

113,598

FOGNATURA

Utenza

Quota variabile
(Euro/m3)

Quota fissa
(Euro/anno)

– Pubblico disalimentabile
– Pubblico non disalimentabile
– Pubblico non disalimentabile – agevolato

0,223

3,800

Utenza

Quota variabile
(Euro/m3)

Quota fissa
(Euro/anno)

– Artigianale e commerciale

– Industriale

– Agricolo e zootecnico

– Altri usi

– Altri usi – antincendio

– Altri usi – Condominiali promiscui

0,227

1,936

DEPURAZIONE

Utenza

Quota variabile

(Euro/m3)

Quota fissa

(Euro/anno)

– Pubblico disalimentabile

– Pubblico non disalimentabile

– Pubblico non disalimentabile – agevolato

0,442

7,892

Utenza

Quota variabile

(Euro/m3)

Quota fissa

(Euro/anno)

– Artigianale e commerciale

– Industriale

– Agricolo e zootecnico

– Altri usi

– Altri usi – antincendio

– Altri usi – Condominiali promiscui

0,478

4,028

TARIFFE SPESE ACCESSORIE: